Premio Chatwin Bruce Chatwin Che ci faccio qui? Mostra Permanente Moleskine
Home Comunicati Stampa Terzani e Bianchini premio e menzione speciale
Terzani e Bianchini premio e menzione speciale
Mercoledì 10 Novembre 2010 12:35

viaggi di carta_il miglior libro dell’anno:  premio e menzione speciale 2010 a Tiziano Terzani e Flaviano Bianchini

Genova, 10 novembre 2010 - E’ Un mondo che non esiste più (Feltrinelli 2010) di Tiziano Terzani il vincitore del premio speciale viaggi di carta 2010 assegnato dalla giuria dei giornalisti del Premio Chatwin al miglior libro di viaggio dell’anno. Con il volume postumo Un mondo che non esiste più, è parere della giuria, Terzani si conferma straordinario viaggiatore e narratore di viaggio anche nella inedita veste di fotografo.

Una menzione speciale viaggi di carta_il miglior libro dell’anno va invece a In Tibet. Un viaggio clandestino (BFS edizioni- 2009), opera prima di Flaviano Bianchini.
Un libro di viaggio denso di emozione, che nasce da una promessa fatta, nel 2007, a Palden Gyatso, il monaco buddista recluso per trentatre anni nelle carceri cinesi per non aver denunciato il Dalai Lama e i suoi seguaci “reazionari”. «Io non posso più visitare il Paese delle Nevi» disse a Bianchini in occasione del loro incontro, «vai tu e dimmi com’è». Il riferimento, ovviamente, non era al Tibet aperto agli stranieri e guidato dai tour operator cinesi, unica via legale per visitare il paese, ma quello dei tibetani, dove gli unici mezzi di trasporto sono i piedi e qualche raro camion. Ed è così che Bianchini scopre un Tibet percorso da pellegrini e nomadi, fatto di monasteri e luoghi sacri, che profuma di incenso, fumo di ginepro e burro di yak. E' dalle emozioni e gli appunti di questo viaggio, 1500 chilometri percorsi prevalentemente camminando, è nato In Tibet. Un viaggio clandestino segnalato con menzione speciale dal Premio Chatwin 2010: Per la sua capacità di trasmettere le emozioni più profonde che scaturiscono da incontri, grandi paesaggi o piccoli gesti. Ricco di informazioni storiche e antropologiche, il libro di Flaviano Bianchini è guida utile e preziosa per chi volesse seguirne le tracce, e imperdibile racconto per quanti, “viaggiatori sedentari”, preferiscono calarsi in avventure letterarie.

 
Progetto e direzione artistica
Luciana Damiano

 

Consulente
Elizabeth Chatwin

Ufficio stampa e Comunicazione

Luciana Damiano

Alina Lombardo

Associazione culturale Uj-Ut
Tel. 0187.622008 – Cell. 333.6872422

 

Site powered by: Web Design Lifting