Premio Chatwin Bruce Chatwin Che ci faccio qui? Mostra Permanente Moleskine
Home Edizione 2007
Sesta edizione 2007
mostre e incontri_L'Australia di Capitano D'Albertis
Il cielo a rovescio_L'Australia del Capitano d'Albertis

Enrico d’Albertis, se aveva passato la prima metà della sua vita veleggiando con i suoi yacht, nella seconda aveva fatto del viaggio una ragione di vita.
Si raccomanda così ne La Crociera sul Nilo, uno dei numerosi libri che raccontano le sue avventure di viaggio:
O giovani italiani, viaggiate senza aspettare l’età della prudenza forzata, degli acciacchi e del rimpianto! Viaggiate! Abbandonate il vostro paese durante le uggiose e umide giornate di novembre e di dicembre, rincorrete il sole che vi fugge, riafferratelo, e più che lo stesso leggendario Giosué, fermatelo sul vostro capo; che a tanto equivale un viaggio nelle terre di mezzogiorno!

Clicca sull'immagine per visualizzare la galleria

E lui tre volte ha fatto il giro del mondo, e poi l’Africa, il Medio Oriente, l’Europa e l’Italia dalla Valle d’Aosta alla Sicilia, senza mai fermarsi.
In Australia ci è andato tre volte, e ci ha lasciato il cuore.

Leggi tutto...
 
mostre e incontri_In viaggio con Bruce-Castello D'Albertis
In viaggio con Bruce_gli amici raccontano

Incontro con Elizabeth Chatwin, vedova dello scrittore; Susannah Clapp, biografa dello scrittore; Maurizio Tosi, archeologo; Antonio Gnoli, scrittore e giornalista de la Repubblica

galleria fotografica dell'incontro:

Clicca sull'immagine per visualizzare la galleria

 
Mostre e incontri_Selezione fotografica 2006
Camminando... si risolve_da Le vie dei Canti di Bruce Chatwin
Bisogna diventare sentiero prima di percorrerlo (il Buddha)
Transitare, viaggiare, muovere la propria mente con il ritmo dei passi per divenire viandante che segue l'ombra della sua libertà. 
Ci piace pensare che lo spirito dei moderni viaggiatori non abbia perduto la linfa vitale che dai tempi di Gilgamesh ha spinto l'essere umano a muovere verso nuove contrade. La sezione del Premio Chatwin il Viaggio in 5 scatti vuole assolvere al difficile compito di raccontare attraverso l'occhio attento del viandante, le emozioni, i racconti e lo stupore di fronte al nuovo, all'inconsueto e allo sconosciuto. Lo spirito che anima l'intera manifestazione e che la distingue da altri festival o iniziative sul tema del viaggio, è di fatto quello che Bruce Chatwin definiva "irrequietezza dell'anima", quella necessità dello spirito volto alla conoscenza dell'Altro attraverso condivisione e dialogo, monito per un mondo migliore. Viaggio come metafora della vita umana, come percorso ciclico dove inizio e fine coincidono, dove partenza, transito e ritorno, riflettono le tappe della vita. Gli elaborati e le immagini che copiose giungono ogni anno alla nostra Giuria, riflettono questo spirito e manifestano il vivo interesse verso il tema del viaggio in senso olistico. 
Bruce amava raccontare agli amici di non riuscire mai a leggere un libro solo alla volta, poiché rimandi, citazioni e ricordi lo portavano continuamente ad aprirne altri. È l'immagine del viaggiatore in cammino nel cuore della selva o nello sconfinato deserto, dove centinaia di possibili sentieri dipartono dal percorso che sta intraprendendo, e riflettono i mille stimoli e le mille possibili emozioni che ogni angolo remoto del nostro pianeta ci riserva. Le immagini qui selezionate costituisco una piccola finestra sulle moltissime immagini giunte sulle nostre scrivanie e sono viva testimonianza dello straordinario "occhio sul mondo", lo stesso che ha spinto il caro Bruce a lasciare la vita sedentaria e a muovere verso i sentieri dell'anima attraverso i cinque continenti. Per altri versi la mostra vuole essere un invito rivolto a tutti quei "viaggiatori" che, con lo zaino già pronto, non hanno ancora trovato il momento per muovere il primo passo. Un antico aforisma cinese ricorda "un grande viaggio inizia sempre con un primo passo".

MOSTRA FOTOGRAFICA l’occhio assoluto

un viaggio in 5 scatti_selezione Premio Chatwin 2006

Clicca sull'immagine per visualizzare la galleria

Bosnia di Paolo Navalesi primo classificato
Capodanno tibetano di Roberto Bertoni secondo classificato
Sul Gange a Benares di Giulio Montini terzo classificato
Donne umide: acqua fertile in Vietnam di Maria Chiara Barontini
La Cina di oggi e del futuro di Gloria Nadia Andreani
A Colmar…….come una volta di Jeannette Muller
Viaggio in Etiopia di Edmondo Di Loreto
Deserto libico di Ermanno Grandini
Viaggio in Bretagna di Eugenio Coscarelli
Anime nomadi, viaggio in Mongolia di Enrica Bortolozzi

 
Mostre e incontri_Isola di Alice e viaggi in Second Life
L’ isola di Alice e le vie degli avatar_I viaggi in Second Life Premio Chatwin-camminando per il mondo: proiezione dei video finalisti dal 15 al 17 novembre  

Clicca sull'immagine per visualizzare la galleria
Clicca sull'immagine per visualizzare la galleria
Clicca sull'immagine per visualizzare la galleria
Clicca sull'immagine per visualizzare la galleria
Clicca sull'immagine per visualizzare la galleria
Clicca sull'immagine per visualizzare la galleria
Clicca sull'immagine per visualizzare la galleria
Clicca sull'immagine per visualizzare la galleria
Clicca sull'immagine per visualizzare la galleria
Clicca sull'immagine per visualizzare la galleria
Clicca sull'immagine per visualizzare la galleria
Clicca sull'immagine per visualizzare la galleria
Clicca sull'immagine per visualizzare la galleria
Clicca sull'immagine per visualizzare la galleria
Clicca sull'immagine per visualizzare la galleria
Clicca sull'immagine per visualizzare la galleria
Clicca sull'immagine per visualizzare la galleria
Clicca sull'immagine per visualizzare la galleria

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 4
Progetto e direzione artistica
Luciana Damiano

 

Consulente
Elizabeth Chatwin

Ufficio stampa e Comunicazione

Luciana Damiano

Alina Lombardo

Associazione culturale Uj-Ut
Tel. 0187.622008 – Cell. 333.6872422

 

Site powered by: Web Design Lifting