Premio Chatwin Bruce Chatwin Che ci faccio qui? Mostra Permanente Moleskine
Home Giuria
Giuria

La giuria del Premio Chatwin-camminando per il mondo 2010 è presieduta dallo scrittore Ermanno Rea e dal fotoreporter Mario Dondero ed è composta da:

Marco Aime - antropologo, scrittore
Ambrogio Borsani - scrittore
Giuseppe Cederna - attore, scrittore
Maurizio Garofalo - photoeditor

Ferruccio Giromini - storico dell’immagine 
Massimo Luconi - regista 
Sandra Petrignani - giornalista, scrittrice
Giovanni Scipioni - giornalista 
Silvestro Serra -giornalista 

Mario Dondero, padre del fotogiornalismo, è considerato tra i maggiori fotografi italiani del dopoguerra. Nel corso della sua carriera, vissuta tra Parigi e il resto del mondo, ha raccontato e ancora oggi racconta, storie di guerra, di gente comune e di molti tra i più grandi intellettuali europei. Premio Chatwin 2008 l’occhio assoluto.

Ermanno Rea, nato a Napoli nel 1927 è scrittore e giornalista. Curioso e attento, è autore di cronache giornalistiche e libri-inchiesta che narrano e documentano l'Italia.  In La dismissione, libro al quale Gianni Amelio si è ispirato per la realizzazione del film La stella che non c’e (2006), Rea racconta lo smantellamento dell'acciaieria Ilva di Bagnoli, simbolo di una città che cercava nell'industrializzazione la via per uscire dal sottosviluppo. È vincitore del Premio Viareggio 1996 con Mistero napoletano e del Premio Campiello 1999 con Fuochi fiammanti a un'hora di notte.

Marco Aime, nato a Torino nel 1956, è ricercatore di Antropologia culturale all’Università di Genova. Ha condotto ricerche in Benin, Burkina Faso e Mali, oltre che sulle Alpi. Ha pubblicato numerosi articoli scientifici, vari testi antropologici sui paesi visitati e alcune opere di narrativa: Taxi brousse, Fiabe nei barattoli. Nuovi stili di vita spiegati ai bambini, Le nuvole dell’Atakora.

Ambrogio Borsani dirige la rivista di libri rari Wuz e insegna Teoria e Tecniche delle comunicazioni di massa all’Università Orientale di Napoli. Ha lavorato come direttore creativo in diverse agenzie di comunicazione e ha pubblicato il romanzo L'ellisse di fuoco (Premio Pisa 1980), i racconti Storie contro storie e molti libri per ragazzi, tra cui La casa Asac, Animali fenomenali, L’isola dei libri parlanti e altre fiabe tradotte in varie lingue.

Giuseppe Cederna, nato a Roma nel 1957, è attore e scrittore. Tra i suoi film si ricordano Marrakesh Express e Mediterraneo di Gabriele Salvatores; Italia-Germania 4-3 di Andrea Barzini. Numerose le sue performance teatrali, l'ultima delle quali, Il grande viaggio, è ispirato all'omonimo libro di cui è autore, affascinante cronaca di un viaggio in India.

Maurizio Garofalo, art director e photo editor, progetta giornali - quotidiani e settimanali - e si occupa dello sviluppo dei sistemi informatici per l'editoria. Dal 2000 al 2009 è stato art director e photo editor di Diario, il settimanale diretto da Enrico Deaglio che nel 2002 ha vinto il premio internazionale Guide de la Presse come miglior giornale del mondo, insieme al quotidano serbo Danas.

Ferruccio Giromini, nato a Genova nel 1954, dopo esperienze giovanili come fotografo, illustratore, sceneggiatore, grafico, artista, si è dedicato principalmente allo studio della comunicazione visiva, dapprima come giornalista e critico e in seguito sempre più come storico e curatore. Da molti anni si divide tra l'approfondimento, la divulgazione e la didattica dei linguaggi visuali, operando in Italia e all'estero attraverso periodici, libri, cd-rom.

Massimo Luconi, regista teatrale e televisivo, si occupa anche di cinema e programmi radiofonici. Ha collaborato, come aiuto regista e direttore tecnico, con Luca Ronconi, Eduardo De Filippo, Giancarlo Sepe, Memè Perlini per il teatro di prosa; con Salvatore Samperi, Mauro Bolognini e Franco Zeffirelli per il cinema e teatro d’opera. Alcuni significativi lavori teatrali e televisivi sono stati incentrati sulle problematiche della multicultura e sul sincretismo fra i diversi saperi e le differenti culture presenti in Italia.

Sandra Petrignani, nata a Piacenza nel 1952, scrittrice e giornalista è autrice di numerose opere narrative, tra cui Navigazioni di Circe, il suo primo romanzo che le è valso il premio Elsa Morante Opera prima; Poche storie, libro di racconti con il quale ha vinto il Premio Viareggio 1993. I suoi romanzi sono stati tradotti in Francia, Germania, Gran Bretagna e Giappone. All'attività di scrittrice affianca quella di giornalista culturale per il settimanale Panorama. Da questa esperienza è nata la raccolta di interviste Le signore della scrittura, dieci dialoghi con scrittrici italiane.

Giovanni Scipioni, nato a Roma nel 1950, è giornalista, editorialista al quotidiano la Repubblica, scrittore e regista di cortometraggi. Autore del reportage Dramma droga, che nel 1980 ha vinto a Saint Vincent, nel 1989 ha pubblicato Il signor Pensiero, la filosofia raccontata ai bambini con i disegni di Cemak. Ha diretto i cortometraggi Tran Tram, premiato dalla critica al festival di Fano nel 1994, e Lallarallà, selezionato per il Festival di Venezia nel 1998.

Silvestro Serra, giornalista, ha lavorato nelle redazioni di numerose testate giornalistiche: da Panorama a Gente, da la Repubblica a Radio Uno Rai. Negli ultimi dieci anni ha diretto il mensile Gente Viaggi.

 
Progetto e direzione artistica
Luciana Damiano

 

Consulente
Elizabeth Chatwin

Ufficio stampa e Comunicazione

Luciana Damiano

Alina Lombardo

Associazione culturale Uj-Ut
Tel. 0187.622008 – Cell. 333.6872422

 

Site powered by: Web Design Lifting